Locazione di alloggi

di Lunedì, 26 Novembre 2012 - Ultima modifica: Giovedì, 29 Novembre 2012

Locazione degli alloggi di edilizia abitativa pubblica, di proprietà o in disponibilità di I.T.E.A. S.p.A. o di imprese convenzionate che si trovano sul territorio della Comunità, ad un canone di affitto sostenibile, ovvero commisurato alla effettiva possibilità del nucleo familiare.

Chi può richiedere

Nuclei familiari che hanno un ICEF superiore allo 0,18 e inferiore o uguale allo 0,39.  I requisiti che il nucleo deve avere per presentare la domanda sono specificati dal bando che viene pubblicato dalla Comunità.

Come fare / Cosa fare

La Comunità valuta le domande presentate e predispone le relative graduatorie.

La Comunità autorizza ITEA S.p.A. alla stipula dei contratti di locazione degli alloggi disponibili e proposti ai beneficiari. Il contratto ha una durata di tre anni più due ed è rinnovabile alla scadenza del quinto anno.

Provvedimenti

La Comunità, in seguito a segnalazioni da parte di ITEA S.p.A., può predisporre provvedimenti di:

  • Revoche per morosità
  • Revoche per superamento indicatore ICEF
  • Autorizzazioni alla stipula di nuovi contratti di locazione a seguito di:

a)     Subentro per decesso dell'assegnatario

b)    Subentro per separazione legale dell'assegnatario

c)     Subentro per abbandono dell'alloggio da parte dell'assegnatario

d)    Subentro per trasferimento della residenza dell'assegnatario

e)     Cambio di alloggio (autorizzato da ITEA SpA)