Ti trovi in:

I Cimbri sugli altipiani/ Di Zimbarn afti Hoachebene

immagine decorativa

...qualche informazione...

 

I Cimbri sugli altipiani

 

La maggioranza della comunità scientifica ritiene che i cimbri discendano da coloni tedeschi chiamati dai feudatari imperiali, tra il X e il XII secolo, ad insediarsi sull’altopiano di Asiago per svolgere lavori di disboscamento ed in seguito di allevamento e agricoltura.

Il più antico insediamento cimbro è forse quello di Foza e risale alla metà del X secolo. Dopo essersi espanso in tutto l'Altopiano dei Sette Comuni, il gruppo colonizzò Posina, e quindi Folgaria e Costa Cartura. Fu il principe - vescovo di Trento, ad autorizzare nel 1216 lo stanziamento di coloni provenienti da Asiago sull'altopiano di Folgaria e Lavarone. Nel corso del Duecento gli spostamenti procedettero verso Lavarone e Luserna, Terragnolo e Vallarsa. Tali insediamenti costituirono la massima espansione dei tedeschi a sud delle Alpi.

 

Luserna, un piccolo paesino di montagna a 1333 m., è nota per essere l’ultima isola linguistica cimbra. Diversamente da quanto avvenuto altrove, la lingua cimbra si è mantenuta viva e viene correntemente parlata dalla quasi totalità della popolazione. Tale unicità culturale viene tutelata e valorizzata attraverso diverse iniziative promosse dalle amministrazioni locali, dalla Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri, da associazioni culturali, musicali e del volontariato e dall’ Istituto culturale Cimbro “Kulturinsitut Lusérn”.

 

 

Di Zimbarn afti Hoachebene

 

Di scientzièt khön ke di zimbarn ståmmen abe vo tautsche kolòni girüaft von feudatari imperiali zo arbata in pa beldarn vodar hoachebene, in di djardar von X sec. finn in XII sec. Dena dise laüt soinse ingistèlt un hån ågiheft zo macha di bake.

 

Daz eltarste zimbar lånt magat soin daz sèll vo Foza (zirka X sec.). In an earst dise koloni soinse ingistèlt in di Hoachebene von Sim Kamöundar, dena in lånt vo Posina, vo Folgrait un in Kosta Kartura. In djar 1216 dar Prìntzipe Veskovo vo Tria hatt gilazt azza zèrte laüt vo Slege gian zo leba afti hoachebene vo Lavrou un Folgrait. Auz pan 1200 di koloni soin girift atz Lusérn, a Terragnol un in di Valarsa o. Dise soin gest di lentar mearar a sud von Alpi ingistèlt von Tautschan.

 

 

Lusérn, a klumma lentle atz 1333 mètre obar ‘z mer, iz gekhennt z’ soina daz lest lånt boda di laüt ren no di Zimbarzung. Disa zung iz lente un khint giredet vo quase alle di lusérnar, invetze in di åndar lentar vodar hoachebene iz nètt asò. Di zimbar mindarhait iz augihaltet un vürgitrakk von aministratziongen, von Sèlbargiredjart Toalkamòu von Zimbarn Hoachebene, von verainen, un von “Kulturinstitut Lusérn”.