La Comunità

La Presidente della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri è Nicoletta Carbonari. È il legale rappresentante della Comunità.

Il Consiglio è l’organo di indirizzo e controllo della Comunità. 

organo_politico

Il Collegio dei Sindaci è coordinato da un Sindaco eletto a scrutinio segreto a maggioranza dei voti.

folder

Sezione del sito contenente tutte le informazioni relative alle commissioni istituite dalla Comunità

Elenco dei servizi e degli uffici della Comunità con recapiti, orari di apertura e competenze

Servizi della Comunità

Il 2° e il 4° giovedì del mese  un operatore del Patronato ACLI è presente dalle 08.30 alle 12.00 in Comunità.

Un servizio di patrocinio e consulenza competente e qualificato esteso su tutto il territorio;

Servizio innovativo offerto dalla Provincia Autonoma di Trento: i nuovi sportelli di assistenza ed informazione al pubblico.

Sezione del portale dedicata al servizio di Sportello Linguistico Cimbro.

Sottosito dedicato a tutte le informazioni sul Servizio per l’assistenza sociale rivolto alla totalità dei cittadini residenti sul territorio della Comunità rispondendo ai bisogni socio-assistenziali che le persone possono incontrare in ogni età della vita ed assicurando un unico punto di riferimento per ogni esigenza.

In questa sezione del sito sono contenute tutte le informazioni relative al  Piano Territoriale di Comunità.

Sito tematico dedicato alla la risoluzione del problema abitativo attraverso gli strumenti dell'edilizia agevolata, quali contributi, piani straordinari e mutui agevolati.

Sottosito dedicato a tutte le informazioni relative ai servizi per studenti e famiglie che la Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri  gestisce e può erogare.

sezione è dedicata alla Commissione per la pianificazione territoriale e il paesaggio della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri (CPC) e alla sua attività.

Progetti

Sezione dedicata al Piano giovani di Zona e a tutti gli interventi in materia di Politiche Giovanili.

...Territori in cui più soggetti si uniscono per mettere in campo politiche integrate per il benessere e il sostegno familiare...

Un vestito che non indossiamo più, un telefono ancora in buono stato, un mobile vintage. Questi e molti altri sono gli oggetti che potrete scambiare attraverso il BLOG DEL BARATTO DELL’ALPE CIMBRA

Barattoalpecimbra

Cent’anni fa il cuore dell’Europa fu sconvolto dallo scoppio del primo grande conflitto mondiale.

Il sistema bike sharing degli Altipiani: opportunità per promuovere la mobilità sostenibile e conoscere il territorio.

Iscriviti alla nuova Bacheca di Lavoro Territoriale!

La Comunità informa

di Giovedì, 03 Agosto 2017
avviso

Pubblicato il bando che si propone di promuovere alcuni dei migliori talenti della letteratura contemporanea italiana

La casa editrice indipendente Historica edizioni (www.historicaedizioni.com (apre il link in una nuova finestra)) in collaborazione con il sito Cultora (www.cultora.it (apre il link in una nuova finestra)) indice il concorso letterario “Racconti dal Trentino Alto Adige”. La partecipazione al concorso è gratuita ed è rivolta a tutte le persone, italiane o straniere, nate, residenti o domiciliate nella regione Trentino-Alto Adige.

L’oggetto del concorso riguarda esclusivamente la sezione narrativa. Gli autori intenzionati a partecipare al concorso dovranno inviare racconti inediti e redatti in lingua italiana. Possono partecipare al medesimo testi già premiati in altri concorsi, purché sempre inediti e redatti in lingua italiana.

Gli elaborati dovranno essere inoltrati entro e non oltre il 20 settembre p.v. in formato word con nome, cognome, numero di telefono e nome del concorso al seguente indirizzo e-mail: raccontitrentinoaltoadige@gmail.com

Gli autori che avranno redatto i racconti considerati di maggior interesse e qualità verranno premiati in un apposito evento organizzato nella regione Trentino-Alto Adige.

I racconti vincitori saranno pubblicati da Historica edizioni in libro che sarà disponibile nelle librerie trentine e altoatesine (con distribuzione Libro.co), sul sito di Historica, nelle principali fiere della piccola e media Editoria cui parteciperà l’editore e sui principali book-stores online. 

Di seguito, in allegato, il bando completo del concorso.  

BANDO PRIMA EDIZIONE "RACCONTI DAL TRENTINO ALTO ADIGE"

Historica edizioni (www.historicaedizioni.com (apre il link in una nuova finestra)) in collaborazione con il sito Cultora (www.cultora.it (apre il link in una nuova finestra)) indice la prima edizione del concorso “Racconti dal Trentino Alto Adige”.

UNICA SEZIONE: NARRATIVA – Si accettano racconti a tema libero che non superino le 8 cartelle dattiloscritte (1 cart. = 30 righe di 60 battute). Sono ammesse eccezioni se gli elaborati superano di poco il limite prefisso. Ogni autore può inviare al massimo un racconto.

TESTI – I testi devono essere in lingua italiana e inediti. Possono partecipare autori italiani e stranieri. Possono partecipare testi già premiati in altri concorsi.

COME INVIARE I RACCONTI – I concorrenti devono inviare il racconto in formato word, con nome, cognome, indirizzo, numero di telefono e nome del Concorso, al seguente indirizzo mail: raccontitrentinoaltoadige@gmail.com (apre il link in una nuova finestra)

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE – La partecipazione è gratuita e aperta a tutte le persone residenti o domiciliate nella regione Trentino Alto Adige.

TERMINI DI INVIO – Inviare gli elaborati via mail entro e non oltre il 20 settembre 2017.

DESIGNAZIONE DEI VINCITORI – Agli autori selezionati verrà inviata una mail con il responso.

PREMI – I racconti vincitori verranno pubblicati da Historica edizioni in un libro che sarà in vendita nelle librerie del Trentino Alto Adige, sul sito di Historica, alle principali fiere della piccola e media Editoria cui parteciperà l’editore e sui principali book-store online e verrà organizzato un evento di premiazione con la consegna degli attestati agli autori selezionati.

DIRITTI D’AUTORE – I diritti dei racconti rimangono di proprietà dei singoli Autori.

INFORMAZIONI – Per informazioni scrivere a: raccontitrentinoaltoadige@gmail.com


di Lunedì, 31 Luglio 2017
Immagine decorativa

Il percorso formativo:
Il percorso prevede una parte teorica e una parte pratica. La conoscenza necessaria alla scelta del colore e dei materiali di finitura
deve essere combinata con il saper fare relativo alla messa in opera mediante tecniche funzionali alla qualità degli edifici, degli insiemi urbani, del paesaggio.
Nel corso dei primi quattro incontri di aula verrà trattata la relazione tra i temi del colore, della luce e della materia, con un
inquadramento storico e in riferimento al contesto architettonico e paesaggistico. La seconda parte si configura come un’esperienza
di apprendimento cooperativo in cui diverse tipologie di destinatari (artigiani, tecnici e studenti) sono chiamati ad interagire con docenti e tutor esperti al fine di elaborare soluzioni cromatiche e materiche intonate al contesto architettonico e paesaggistico.

Le competenze
Il corso intende promuovere la cultura della qualità paesaggistica focalizzandosi sui materiali e sulle tecniche del colore e della luce
facendo interagire, in un processo circolare di apprendimento, competenze diverse.
In relazione ai destinatari il corso si propone di:
• qualificare la capacità di tecnici e funzionari di valutare gli effetti del colore e delle finiture degli edifici sulla qualità paesaggistica;
• qualificare la capacità progettuale dei professionisti considerando i temi della luce e del colore come componenti fondamentali della qualità paesaggistica;
• qualificare la capacità di realizzazione degli artigiani quali primi ambasciatori sul territorio per la qualità paesaggistica;
• sviluppare le competenze degli studenti delle scuole professionali quali futuri artigiani, ponendo le basi per una nuova figura
di artigiano-paesaggista sia per gli interventi contemporanei che per quelli di restauro.

I destinatari
Il percorso si rivolge ad artigiani, tecnici e professionisti (in particolare funzionari, ingegneri e architetti). È inoltre rivolto a giovani
studenti che diverranno tecnici artigiani impegnati come pittori e restauratori. Si prevede un numero massimo di 60 iscritti con
una partecipazione bilanciata tra le diverse classi di destinatari (artigiani, professionisti, studenti).
L’attestato di frequenza verrà rilasciato ai partecipanti che abbiano frequentato almeno l’80% dell’intero percorso, che ha una durata
complessiva di 32 ore.

Il metodo formativo
La proposta si articola in due parti. La prima fase di aula è suddivisa in quattro incontri. La seconda prevede due giornate di workshop.

La sede
La formazione d’aula verrà realizzata presso la sede di tsm-Trentino School of Management, via Giusti 40, Trento.
Il workshop si svolgerà presso il Centro di Formazione Professionale ENAIP di Villazzano.


di Lunedì, 31 Luglio 2017
Immagine decorativa

Si comunica che presso gli uffici della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri

da venerdì 4 agosto 2017 con orario 9.00 - 13.00

con cadenza quindicinale

il GAL Trentino Orientale inizierà l’attività di sportello

al quale è possibile rivolgersi per informazioni riguardanti

i bandi pubblici in attuazione delle Azioni della Strategia SLTP.

https://www.galtrentinorientale.it/bandi-pubblicati/32-8/

di Martedì, 18 Luglio 2017

Entro il 2019 tutte le scuole avranno la banda ultralarga 

di Lunedì, 10 Luglio 2017
Immagine decorativa

IALM - Insegnare e apprendere lingue di minoranza

23 settembre 2017 - 22 dicembre 2018

Pergine Valsugana - Palù del Fersina

accordo

Selezione per l'individuazione del Referente Tecnico-Organizzativo del Piano Giovani di Zona degli Altipiani Cimbri

di Martedì, 13 Giugno 2017

Servizio medico riservato ai turisti - Lavarone e Luserna

di Martedì, 13 Giugno 2017
avviso

Servizio medico riservato ai turisti - Folgaria

di Venerdì, 09 Giugno 2017
avviso

Master di secondo livello, da settembre 2017 a giugno 2018

 Termine presentazione domanda: 29 giugno 2017 (entro le 12:00)

di Giovedì, 08 Giugno 2017
Immagine decorativa

Da ieri 6 giugno 2017 è entrato ufficialmente in vigore anche in Trentino il Numero Unico Europeo di Emergenza NUE112, nel rispetto delle normative Europee, Nazionali e Provinciali in materia.

L’introduzione del nuovo Numero Unico di Emergenza Europeo 112 cambia le modalità di gestione delle emergenze: una Centrale Unica risponderà a tutte le chiamate, provvedendo all’inoltro alle Centrali Operative di Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e Soccorso Sanitario.

Per il cittadino sarà tutto più semplice: l’emergenza avrà il solo numero 112.

Rimarranno attive anche le attuali numerazioni di emergenza 115, 118 e 113, le cui chiamate verranno comunque ricevute dalla Centrale Unica di Risposta (CUR NUE 112).

di Venerdì, 12 Maggio 2017
Immagine decorativa

Il 9 maggio presso il Centro Civico di Carbonare si è tenuta la serata pubblica "AFFETTIVITA' E SESSUALITA' NELL'ERA DI INTERNET", per informare genitori, docenti ed educatori su questioni fondamentali relative al mondo del virtuale e alle sue caratteristiche, con attenzione agli aspetti educativo-pedagogici e giuridici.

La serata si inserisce all'interno di un progetto più ampio che la Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri ha attivato in collaborazione con A.p.D.p.-Onlus, Associazione Provinciale per le Dipendenze Patologiche di Trento, e l’Istituto Comprensivo Folgaria, Lavarone e Luserna ha attivato un progetto di avvicinamento ai ragazzi delle classi seconde medie su temi delicati quali lo sviluppo emotivo e affettivo nell’ambito delle potenzialità e delle insidie offerte dal WEB.

L’A.p.d.P , che da anni svolge su mandato della Comunità sostegno alle famiglie con problemi di dipendenza o in forte sofferenza nell’affrontare le difficoltà della vita, offrirà per tutto l’anno un servizio gratuito di consulenza pedagogica per i genitori che ne faranno richiesta per meglio comprendere il significato dei comportamenti dei loro figli in una fase evolutiva di forte cambiamento. 

di Mercoledì, 10 Maggio 2017
Immagine decorativa

Si è tenuto giovedì presso il Centro Civico di Carbonare un interessante e partecipato incontro su come accedere ai buoni di servizio per le famiglie e su come fare per accreditasi per le associazioni con la Dott.ssa Patrizia Pace. 
Ecco qualche informazione per chi non avesse potuto esserci:

DESTINATARI
- nuclei familiari con 1 o più figli fino14 anni (18 L.104) - anche in affido
- lavoratrici (lavoro subordinato o autonomo) con orario massimo di 40 ore/settimana) o espulse dal mercato ma coinvolte in percorsi di riqualificazione
- uomini appartenenti a nuclei familiari monoparentali, occupati o coinvolti in percorsi di riqualificazione
- residenti/domiciliati in provincia Trento
- che non beneficiano di altre misure economiche erogate da enti pubblici
- rientranti nelle soglie ICEF (non sostegno al reddito)

TERMINI, MODALITA’ E DOCUMENTI PER PRESENTARE LE DOMANDE 1/2 
 - modulo di richiesta debitamente compilato
- documentazione rilasciata dal datore di lavoro comprovante lo stato di servizio
- in caso di attività imprenditoriale/libera professione, estremi di partita IVA ed impegno lavorativo giornaliero
- per i soggetti coinvolti in attività e/o formazione per la ricerca attiva di occupazione, documentazione riportante l’impegno orario giornaliero
- documentazione del comune di residenza comprovante l’impossibilità di servirsi del servizio pubblico 
- domanda I.C.E.F. certificata da un Caf, comprendente: dichiarazione della composizione del nucleo familiare, dati per il calcolo del Buono di Servizio
- “Progetto di erogazione del servizio” redatto di comune accordo con la Struttura presso cui si intende utilizzare il Buono (con tipologia, tempistica, modalità e costi del servizio che si intende acquisire), numero totale di ore di conciliazione richieste e di queste quelle ascrivibili allo Strumento Buoni di Servizio.

Per ulteriori informazioni:

numero verde 800163870
adpersonam.fse@provincia.tn.it
mirco.battisti@provincia.tn.it
sportello.famiglia@provincia.tn.it 0461 493144 - 0461 493145
agenziafamiglia@provincia.tn.it
patrizia.pace@provincia.tn.it
www.trentinofamiglia.it (apre il link in una nuova finestra)
www.fse.provincia.tn.it. (apre il link in una nuova finestra)

di Martedì, 18 Aprile 2017
avviso

Prende il via il percorso promosso da BIM BRENTA per crescere insieme al territorio. Una serie di incontri formativi con professionisti del settore per sostenere le imprese neonate e consolidare nuove idee imprenditoriali

di Lunedì, 10 Aprile 2017
avviso

Il prossimo appuntamento del percorso Innovation Academy 2017, scuola di imprenditorialità e innovazione, proposto da Trentino Sviluppo con la collaborazione di EEN Enterprise Europe Network è il seminario SME Instrument, in programma mercoledì 26
aprile, dalle ore 15.00 alle 18.30, presso la sala conferenze di Progetto Manifattura (Piazza Manifattura 1, Rovereto).  
Lo SME Instrument è uno schema di finanziamento previsto in Horizon 2020 specificamente destinato alle PMI per sostenere le
attività di ricerca e di innovazione e le capacità delle PMI nel corso delle varie fasi del ciclo di innovazione.  
Trentino Sviluppo propone un pomeriggio di approfondimento con esperti del settore.   
Formatore è Finservice, società di consulenza specializzata in agevolazioni per le imprese industriali a tutti i livelli:
comunitario, nazionale, regionale.  
La partecipazione è gratuita.  
Iscrizioni entro lunedì 24 aprile alle ore 12.00.

di Venerdì, 03 Marzo 2017
Immagine decorativa

La Family Card è una carta che offre agevolazioni e riduzioni per beni e servizi a famiglie in cui sono presenti figli minori di 18 anni residenti in Provincia di Trento. Info 

In evidenza

Documentazione relativa al Gruppo di Azione Locale Trentino orientale

In questa sezione è contenuta tutta la documentazione inerente il Piano Territoriale della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri.

Il Piano d'azione per l'energia sostenibile (PAES) consente di conoscere le opportunità e le criticità presenti sul territorio, individuare le azioni per sfruttare le risorse rinnovabili esistenti e quindi ridurre i consumi e le emissioni di gas serra.

La trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.

Link Utili

Link al nuovo Elenco Telematico delle Imprese.

  • Garanzia giovani nella Provincia autonoma di Trento
  • Buoni di servizio per la conciliazione tra lavoro e famiglia
  • Piano Trentino Trilingue - voucher individuali - 2015

Con questo nuovo sistema, invece che acquistare i buoni pasto cartacei, dovrà essere effettuata on-line una ricarica di credito a scalare automaticamente ad ogni pasto consumato.

Alpe Cimbra Azienda per il turismo Folgaria, Lavarone, Luserna

Scopri la Nuova Sezione interamente dedicata al Centenario della Grande Guerra 

Il Piano d'azione per l'energia sostenibile (PAES) consente di conoscere le opportunità e le criticità presenti sul territorio, individuare le azioni per sfruttare le risorse rinnovabili esistenti e quindi ridurre i consumi e le emissioni di gas serra.

Link al Progetto Family in Trentino

Entra nel sito  del Comitato Locale Altipiani, Folgaria, Lavarone, Luserna della Croce Rossa Italiana

Link riferito al sito dell'associazione Altipiani Cimbri Prodotti Qui.